Home > Artisti > Tonino Guerra > Biografia

Tonino Guerra - Biografia

Tonino Guerra
1920 Antonio Guerra (si firmerà Antonio fino a tutto il 1956) nasce a Santarcangelo
di Romagna da Carabini Penelope e Odoardo Guerra; è il più piccolo di quattro figli,
due femmine e un altro maschio.
1934 - 1938 Studia all'Istituto Magistrale di Forlimpopoli e si diploma maestro
elementare.
1944 - 1945 E' prigioniero nel Campo di concentramento di Troisdorf in Germania,
dopo essere stato catturato dai fascisti nella sua città. Qui prendono forma le sue
prime composizioni poetiche.
1946 Si laurea all 'Università di Urbino in Pedagogia.
1946 Pubblica a sue spese il suo primo libro I Scarabócc in cui sono raccolte anche
parte delle composizioni prodotte nel campo di prigionia, con una prefazione di Carlo
Bo, suo professore all’ Università di Urbino.
1952 Pubblica nella prestigiosa collana "I Gettoni" di Einaudi il suo primo racconto
lungo La storia di Fortunato.
1953 Scrive la sua prima sceneggiatura per il film di Aglauco Casadio Un ettaro di
cielo, (col quale in quegli anni lavora anche per il cortometraggio (Nasce un
campione), che uscirà nel 1957 e collabora a quella di Uomini e lupi, di Giuseppe De
Santis, che uscirà nel 1956.
Nel 1953 Si trasferisce a Roma.
Dal 1956 Si dedica con continuità all'attività di sceneggiatore e scrive un film dopo
l'altro.
1958 Diventa padre di Costanza, nel '61 di Andrea, avuti dalla prima moglie Paola
Grotti.
1959 Firma con Michelangelo Antonioni L 'avventura, inizia un sodalizio artistico
che continua ancora oggi.
Dal 1960 questa sua attività si intensifica e sono più d'uno all'anno i titoli che portano
la sua firma nella sceneggiatura Lavora accanto ad antonioni ma anche a Elio Petri,
Mario Monicelli, Vittorio De Sica, Francesco Rosi, Franco Indovina, Franco Giraldi,
Alberto Lattuada.
1973 Esce Amarcord prima sceneggiatura per Federico Fellini, con cui realizzerà
anche E la nave va nell ' 83, Ginger e Fred nell '85. Ma con Fellini ha lavorato anche
alla preparazione delle sceneggiature di Prova d'orchestra e Casanova.
1977 Si sposa in seconde nozze a Mosca con la moscovita Eleonora Kreindlina,
testimoni Michelangelo Antonioni e Andrej Tarkowskij.
1982 Esce il film La notte di San Lorenzo dei fratelli Paolo e Vittorio Taviani registi
coi quali, come quelli già citati, continua a collaborare per decenni, scrivendo
numerosi titoli.
1982 È in Spagna con Rosi per girare Carmen che uscirà nel 1984.
1983 Dall'incontro con Andrej Tarkovskij nasce Nostàlghia e dal lavoro con
Theodoros Anghelopulos il primo dei tanti film che realizzeranno insieme: Viaggio a
Citera.
1984 Lascia Roma e ritorna nella sua Santarcangelo.
1989 Si trasferisce a Pennabilli in Valmarecchia nelle Marche, dove tuttora vive con
frequenti spostamenti in Russia, principalmente a Mosca.